Contest e Premi

CONTEST LETTERARIO – DOVE OSANO I FOLLI

Constet letterario a tema di narrativa breve.
L’argomento principe del XXI secolo che, nella ampia diversità delle sue accezioni, pone l’accento su quello che per alcuni costituisce un problema mentre per altri è un valore aggiunto.
Nel mondo classico la follia era imprescindibilmente legata alla sfera sacra: il folle rappresentava la voce del divino, quindi andava ascoltata con timore e reverenza perché nascondeva messaggi “dall’alto”. E la follia, in ogni tempo, ha accompagnato la vita stessa di molti Artisti sotto forma, se non altro, di una genialità sregolata. La follia come perdita della ragione, come squilibrio del giudizio e della misura che, in presenza di una mente creativa, si esprime sotto forma di una liberazione anarchica dalle regole e in un traboccare dell’immaginazione. Genio e sregolatezza sono appartenuti a scrittori famosissimi. (link)
Raccontare la pazzia nelle sue più svariate sfaccettature è un’impresa in cui cimentarsi per sperimentare il valore della catarsi nella scrittura.

REGOLAMENTO:

Modalità di partecipazione

Tema del contest: La follia in tutte le sue declinazioni

Art. 1 – Le opere iscritte al Concorso dovranno essere inedite. Ovvero mai pubblicate sia in forma cartacea che digitale (e-book o web), pena l’esclusione;

Art. 2 – Sono ammesse solo opere scritte in lingua italiana;

Art. 3 – Non sono ammessi elaborati di lunghezza inferiore alle 4.800 battute e superiori alle 40.000, spazi bianchi compresi. È prevista una tolleranza del ± 10 per cento;

Art. 4 – I lavori dovranno pervenire (o essere spediti) entro e non oltre le ore 24 del 30 aprile 2018 al seguente indirizzo: beyond.edizioni@gmail.com;

Art. 5 – Le opere saranno scelte a insindacabile giudizio della redazione;

Art. 6 – Le opere scelte saranno pubblicate in una antologia cartacea;

Art. 14 – I vincitori del concorso cederanno a titolo gratuito i diritti d’autore all’associazione Beyond Edizioni, che si farà carico delle spese di stampa e di distribuzione di un’antologia contenente le opere vincitrici. I concorrenti non vincitori non hanno alcun obbligo di cessione a titolo gratuito dei diritti d’autore.

PER PARTECIPARE